2020-05-06 - Ordinanza Ministero della Salute del 26 aprile 2020

Prot. UE/AA/6675/269/F7/PE - Federfarma Nazionale - Mascherine

Oggetto: Mascherine: Ordinanza Ministero Salute 26 aprile 2020.

PRECEDENTI: Circolari Federfarma prot. n. 6154/229 del 17 aprile 2020, prot.n.6011/215 del 14 aprile 2020, prot.n.5939/208 del 10 aprile 2020, prot.n.5827/201 dell’8 aprile 2020, prot.n.5692/193 del 6 aprile 2020, prot.n.5033/129 del 18 marzo 2020, prot.n.4946/119 del 16 marzo 2020, prot.n.4645/109 del 12 marzo 2020.

Questa Federazione informa che sulla Gazzetta Ufficiale n. 109 del 28 aprile 2020, è stata pubblicata l’Ordinanza del 26 aprile 2020 del Ministro della Salute (allegato n. 1), con la quale sono state adottate ulteriori misure per la gestione dell’emergenza Covid-19 con particolare riferimento alle procedure per l’importazione, non per finalità commerciali, di beni necessari a fronteggiare l’emergenza, nonché per l'importazione ai fini dell'immissione sul mercato di dispositivi medici.

Di particolare interesse, è la previsione contenuta all’articolo 1, comma 4, della suddetta Ordinanza, laddove viene previsto che in relazione all’importazione di mascherine chirurgiche e facciali filtranti FFP2 e FFP3, non costituisce impedimento al rilascio del nulla osta sanitario da parte dell’USMAF, né all’immissione in commercio, la circostanza che l’etichetta sia scritta in una delle lingue dell’Unione Europea diversa rispetto alla lingua italiana.

In base a tele disposizione risulta, pertanto, possibile cedere al pubblico le mascherine sopra indicate, anche qualora l’etichetta non sia scritta in italiano, ma rechi la lingua di un altro Stato dell’Unione Europea.

Si tratta di un importante chiarimento che dovrebbe porre fine a numerose contestazioni rivolte ai farmacisti.

Tra le altre misure, il provvedimento ha attribuito, per la durata dell’emergenza, al competente Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera (USMAF) il rilascio del nulla osta sanitario, per l’importazione, priva di finalità commerciali, dei beni mobili, compresi strumenti e

apparecchi sanitari e dispositivi di ventilazione, occorrenti per fronteggiare l’emergenza in corso, destinati a enti pubblici e strutture sanitarie, nonché per l’importazione, ai fini dell’immissione sul mercato, di dispositivi medici dello stesso tipo.

Sono previste, inoltre, misure per semplificare e razionalizzare alcune procedure di importazione, in particolare per finalità non commerciali, di dispositivi medici.

Cordiali saluti.

 

      IL SEGRETARIO                          IL PRESIDENTE
   Dott. Roberto TOBIA                  Dott. Marco COSSOLO

 

Scarica circolare in formato .doc 

Scarica Ordinanza del Ministero in formato .pdf  

Federfarma è la Federazione nazionale che rappresenta le 15.500 farmacie private convenzionate con il Servizio sanitario nazionale. Federfarma comprende il Sunifar (Sindacato Unitario dei Farmacisti Rurali).

Link Utili

Federfarma Nazionale

Federfarma Campania

Ministero Salute

Fed. Ordine Farmacisti

Farmacisti Senza Frontiere

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information